Cos’è l’energia geotermica?




L’energia geotermica deriva dal calore naturale della Terra (gradiente geotermico) dovuto all’energia termica rilasciata dalla radioattività della terra stessa . (Si tratta di una radioattività che deriva dai processi di decadimento nucleare naturale di elementi radioattivi quali l’ uranio, il torio e il potassio, contenuti naturalmente all’interno della terra).

 





La terra ha una temperatura che diventa gradualmente più elevata in relazione alla profondità ed al tipo di terreno o roccia. Questo gradiente geotermico può variare da 1°C ogni 30 m della parte superficiale della crosta terrestre a 1°C ogni 10-15 m dei fondali marini in prossimità delle dorsali oceaniche. Il gradiente geotermico a sua volta è influenzato dalla circolazione dei fluidi interni terrestri. In sintesi in profondità, rispetto alla superficie terrestre, d’estate la temperatura è inferiore quindi c’ è più fresco, mentre d’inverno la temperatura è superiore, cioè c’è più caldo rispetto alla superficie.


 

L’energia geotermica è dunque una fonte rinnovabile di energia perché inesauribile, continua e costante

Utilizziamo i cookies per migliorare il nostro sito e la tua esperienza. Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Per saperne di più LEGGI I DETTAGLI.

Accetto i cookies da questo sito